Tu sei qui

Happy hour a Bergamo e dintorni

L'Happy hour , che tradotto letteralmente vuol dire “ora felice” in inglese, nasce nei paesi anglosassoni per attrarre i lavoratori nei bar immediatamente dopo la fine della giornata lavorativa. Ai tempi l'happy hour consisteva (e in molti bar ancora oggi è così) nella promozione di alcuni drink a prezzi speciali o particolari formule di cocktail e stuzzichini per rendere ancora più appetibile una breve sosta al bar tra l'ufficio e il rientro a casa.

Si dice che in realtà l'origine dell’happy hour risalga agli anni 20: il termine si usava negli Stati Uniti in marina militare per indicare l'ora di ricreazione programmata in cui avevano luogo le attività di boxe e lotta libera per alleviare la tensione e lo stress dei marinai. Con il tempo anche noi italiani ci siamo fatti coinvolgere da quella che oggi è diventata una vera e propria moda: oggi è impossibile rinunciare a trascorrere almeno una serata della settimana sorseggiando drink in compagnia di amici tra le 18:00 e le 20:00, dopo una giornata di studio o di lavoro.

Il protagonista indiscusso degli aperitivi di Bergamo e provincia è il “pirlo”, la versione bergamasca dello spritz. Ma se vogliamo evitare i soliti locali da aperitivo di Bergamo e andare su qualcosa di più sofisticato, non dimentichiamo che siamo vicinissimi alla zona del Franciacorta: possiamo lasciarci alle spalle il caos cittadino e dirigerci verso le colline trascorrendo una magica serata in uno dei tantilocali di Franciacorta dove assaggiare le speciali bollicine che vengono prodotte nelle vigne circostanti. La scelta enogastronomica non manca, i luoghi suggestivi nemmeno.. quindi a voi la scelta!